giovedì 1 dicembre 2011

Le basi di PyMaemo – prima parte

Questo articolo che segue è la traduzione italia, rivisitata dell'articolo "Python for Newbies – Tutorial" http://www.themaemo.com/python-for-newbies/.
Il contenuto del tutorial è fornito sotto la licenza "Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0":
http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/
http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/legalcode
Il questo tutorial si toccheranno molte aree del linguaggio Python in particolare nel contesto del sistema operativo Maemo e in maniera veramente semplice, alla portata di tutti.
La versione delle librerie di Python trattate è la 2.5.4, che è quella attualmente disponibile per il dispositivo N900.
Il tutorial originale è diviso in due parti, io invece lo diveiderò ancora di più postando un pò di cose al giorno:
Contenuto di questo post:
Cosa è Python?
Python un linguaggio di programmazione creato inizialmente da Guido Van Rossum, che lo rilasciò come programma "Open Source" "Free".

Da allora è stato progressivamente migliorato con il contributo di centinaia di programmatori di computer in tutto il mondo. Il pacchetto Python può essere scaricato gratuitamente da internet per tutte le principali piattaforme informatiche esistenti. Può essere utilizzato e modificato, anche per quasi qualsiasi scopo.
Perché Python?
Esistono molti linguaggi di programmazione. Tutti hanno differenti vantaggi e svantaggi. Il cervello di un computer è il suo processore, ed esso non capisce l'inglese. Il processore ha bisogno di ricevere l'input in un formato che arriva a capire. La maggior parte dei processori sono fatti per capire i comandi formattati come una serie di zeri "0" e uni "1".

Questo formato è chiamato binario. Sebbene sia possibile scrivere programmi a mano dei programmi con questo formato di zeri e uni, è sconsigliato e molto difficile, anche perché richiede molto tempo, ed è soggetto a errori. Questo è il motivo per cui sono stati inventati i linguaggi di programmazione.
I linguaggi di programmazione sono spesso classificati come "basso livello" o "alto livello".
I linguaggi a basso livello sono stati i primi a comparire ed hanno semplificato il processo di scrittura delle istruzioni per il computer, mediante l'utilizzo di parole comprensibili. Un programma traduttore, "compilatore", traduce le istruzioni del programma in un file binario che è comprensibile dal processore.

Tuttavia, i linguaggi di programmazione a basso livello sono ancora piuttosto difficile da padroneggiare. Essi costringono il programmatore a comprendere il modo in cui il computer funziona internamente. Il programmatore deve dare le istruzioni per ogni passo che il computer deve adottare per gestire un determinato compito, che può facilmente portare ad errori e gravi problemi. D'altra parte, i programmi di basso livello tendono ad essere abbastanza veloci ed efficienti (se scritti correttamente).
Linguaggi di alto livello sono stati progettati per rendere più facile programmare. Le istruzioni sono più simili al linguaggio normale, e molti dettagli sono gestiti dal compilatore. Questo rende i tempi di sviluppo molto più brevi, a discapito della velocità, rispetto ad un programma di basso livello.
Python è un linguaggio di programmazione ad alto livello. Molti lo considerano il linguaggio di programmazione più semplice da imparare e da programmare. Molti compiti, che normalmente dovrebbe svolgere il programmatore, sono già integrati nel linguaggio.

Python è molto utile ed è semplice e veloce per scrivere qualsiasi programma, da un semplice script a programmi per sistemi client/server. Questo è vero soprattutto con i computer di oggi che sono ultra veloci e compensano lo svantaggio della velocità intrinseca dei linguaggi di programmazione ad alto livello. Ai programmatori Python piace per la sua sintassi chiara e logica, che riduce enormemente i cicli di sviluppo.

Questo linguaggio costringe i programmatori ad utilizzare l'indentazione del codice, in modo corretto. All'inizio può sembrare scomodo, ma dopo essersi adeguati, si notano i vantaggi di un codice molto pulito e manutenibile (anche se il codice è stato scritto da qualcun altro).
Installare Python
Per installare Python sul dispositivo N900, basta installare in applicazione che lo usa. Ad esempio "pyGTKeditor". Se stai usando Linux Python è già installato. In windows devi andare su www.python.org/download/ e scaricare Python 2.6.4, non l'ultima versione 3.x, perché non è pienamente compatibile con quella del N900. (Non è molto diversa ma basta per non fare funzionare le cose)
Come funziona Python
I programmi Python sono eseguiti con l'aiuto di un "interprete". L'interprete è un programma che converte il codice in istruzioni binarie necessarie al processore, in fase di esecuzione. C'è un interprete diverso, per ogni piattaforma dove Python viene eseguito.

Questo consente al codice Python scritto in una macchina Windows, di funzionare senza variazioni, in una macchina Linux, Macintosh, o anche in uno smart phone. Naturalmente, ci sono anche molte caratteristiche specifiche per ogni piattaforma, che sono ottimizzate per essa (Evitare di usare queste se non si vuole legare il programma alla piattaforma specifica.).

L'interprete deve essere installato sul computer che eseguirà il programma Python, oppure confezionato assieme al programma stesso, in modo che possa essere eseguito dal computer senza bisogno di Python.
L'interprete può essere eseguito direttamente da quella che viene chiamata "riga di comando interattiva". I comandi Python possono essere digitati direttamente in questa sessione e vengono trattati immediatamente mostrando i risultati ottenuti. Questa caratteristica unica consente di eseguire dei test rapidi di idee e pezzi di codice.
La maggior parte dei programmi, tuttavia, sono scritte con editor di testo e salvati estensione ".py", e eseguiti come processo indipendente. Poiché non vi è alcuna necessità di "elaborare" un programma Python prima di eseguirlo, un programmatore può verificare le, modifiche al codice immediatamente dopo il loro salvataggio.